Blog

home - Servizi di formazione di start up – software recupero crediti

Servizi di formazione di start up – software recupero crediti

2 gennaio 2017

Servizi di formazione di start up – software recupero crediti

I servizi di formazione di start up, continuativi e di supporto ai fini dell’implementazione software nel recupero crediti: come valutarli.

Come abbiamo ampiamente descritto nel primo articolo dedicato alla scelta del giusto software per recupero crediti, l’analisi preliminare, ti ha consegnato alcuni dati oggettivi su cui basare la tua scelta.

Quali siano i contenuti di un progetto di fattibilità perché davvero ti sia di aiuto, puoi vederlo nel dettaglio nel metodo di lavoro.

Il secondo passo che dovresti fare è verificare che la software house sia in grado di fornirti tutti i servizi di formazione di start up necessari per avviare e garantirti nel tempo il cambiamento tecnologico stabilito, ovvero verificare che siano presenti nell’offerta il piano formativo di start up e continuativo.

Questo ancora prima di organizzare una dimostrazione delle potenzialità tecnologiche del software per recupero crediti e delle funzionalità che ti servono. 

Infatti, se la demo costituisce un momento decisivo nella scelta del software, tuttavia la demo stessa dovrebbe essere posta alla fine di un percorso di valutazione che ti permetta di comparare i “centri di costo di contorno” all’acquisto del prodotto con i vantaggi di un piano formativo di start up adeguato allo sviluppo dell’efficienza e del tuo intero business.

Valuta in anticipo quindi, in modo da risparmiare tempo, se:

  1. i servizi di formazione di start up e continuativa che ti vengono offerti sono in grado di supportarti adeguatamente a livello qualitativo
  2. i servizi di formazione di start up e continuativa che ti vengono offerti hanno un impatto economico sostenibile per tua azienda

Se dovessero mancare garanzie riguardo a questi aspetti, probabilmente non avrebbe neanche senso procedere alla dimostrazione delle funzionalità.

Molti dei motivi di insoddisfazione manifestati dagli operatori nei confronti dei produttori di software per recupero crediti non risiedono, come potresti pensare, nell’errato funzionamento delle funzionalità del software, bensì nel fraintendimento di ciò che è compreso (o non è compreso) nei pacchetti formativi e di supporto e nell’inadeguatezza fra i costi degli abbonamenti e quanto (in termini di qualità e quantità) ti viene effettivamente erogato. 

Tali fraintendimenti e tali inadeguatezze si trasformano in inefficienza sotto forma di mancata competenza tecnica e mancati controlli sui costi, e vanificano inoltre molti dei vantaggi del processo di informatizzazione.

Ecco come valutare i servizi di formazione di start up e di supporto offerti, dal punto di vista qualitativo

  • Come valutare la qualità dei servizi di start up, formazione e supporto software

Vediamo qualche esempio di quello che potrebbe accadere nella tua azienda, a causa di un’insufficiente formazione iniziale:

  1. il tuo staff e i tuoi collaboratori hanno difficoltà nell’operare con alcune funzionalità, con la conseguenza che utilizzano il software solo in parte e mantengono attive molte vecchie procedure, generando un doppio regime catastrofico per l’efficienza e la produttività
  2. il tuo staff e i tuoi collaboratori ritengono le nuove procedure troppo complesse e sostengono che “prima si faceva molto meglio”, “ci vogliono troppi click per eseguire le operazioni”, “il software è troppo rigido e non ci permette di lavorare velocemente, perché non rispecchia la nostra procedura”, “il software non fa quello che vogliamo”; risultato? Efficienza dimezzata.

Il fatto è che nove volte su dieci hanno ragione a lamentarsi. Ma la ragione molto spesso non risiede nell’inadeguatezza dello strumento software.

A meno che il software non sia obsoleto dal punto di vista tecnologico (ma questo problema si risolve in fase di analisi preliminare e in sede di verifica delle funzionalità, questo genere di lamentela ha origine negli scarsi servizi di formazione di start up e di supporto offerti ed erogati, sia dal punto di vista qualitativo, sia dal punto di vista quantitativo.

Implementare per la prima volta un software per recupero crediti nella tua azienda, o sostituire quello che hai usato fino ad ora, non è un’operazione esente da rischi.

E’ necessario che il tuo staff impari le nuove funzionalità, che comprenda i nuovi flussi di business, che sia motivato ad accelerare il processo di adozione delle nuove tecnologie, che sia consapevole dei vantaggi che la tua azienda può avere in termini di efficienza se si adottano le nuove procedure.

Cambiamento organizzativo e software per la gestione del recupero crediti

In pratica implementare un nuovo software per recupero crediti significa mettere in moto un vero e proprio cambiamento organizzativo che impatta sulle vecchie abitudini in modo significativo.

E come tutti i cambiamenti, anche questo dovrebbe essere accompagnato da un supporto adeguato e graduale, fatto di step precisi e di controllo delle competenze acquisite, pena la riduzione dei benefici dell’informatizzazione e dei tuoi investimenti.

Obiettivi dei servizi di formazione di start up e supporto

  1. Far uscire lo staff dalle “zone di comfort” delle procedure aziendali consolidate
  2. Rimuovere gli ostacoli che le vecchie abitudini oppongono ad un nuovo metodo di lavoro
  3. Mettere in pratica un percorso di apprendimento veloce e sperimentato
  4. Erogare nuove competenze professionali tecniche e di gestione

I servizi di formazione risultano fondamentali quindi non solo per il trasferimento delle nuove competenze tecniche, ma anche per favorire un approccio proattivo al cambiamento in atto.

Gli strumenti da soli non possono risolvere l’ottimizzazione dei flussi di business. Ci vogliono anche competenze tecniche di alto standing e persone motivate a rendere possibile il cambiamento.

Per questi motivi, assicurati sempre che:

  • ti venga offerto un adeguato e dettagliato piano formativo di start up che contenga durata complessiva, numero di ore, giornate in sede o in remoto, cronoprogramma delle attività e delle risorse coinvolte oltre che la descrizione del piano di supporto continuativo; 
  • i consulenti che il fornitore ti propone non siano soltanto buoni “tecnici” ma che siano esperti di recupero crediti e di organizzazione aziendale, in modo da garantirti il successo del cambiamento e la valorizzazione dei tuoi investimenti.